Partecipa a Terre Di Chieti

Sei già registrato? Accedi

Password dimenticata? Recuperala

Proclamati i vincitori della terza edizione del Festival "PoetaMi – Miglianico Borgo in Poesia"

Concluso l’evento letterario in onore e memoria di Paride Di Federico

redazione
Condividi su:

Nella serata di sabato 27 maggio sono stati decretati i vincitori, delle rispettive categorie previste, per il premio "PoetaMi – Miglianico Borgo in Poesia", III Edizione in onore e memoria di Paride Di Federico organizzato dalla Scuola Macondo – l’Officina delle Storie di Pescara fondata dallo scrittore Peppe Millanta e diretta dalla Dott.ssa Elisa Quinto, e  in collaborazione con la Pro Loco di Miglianico e con il patrocinio del Comune di Miglianico (Ch) grazie al sindaco Fabio Adezio e della Regione Abruzzo

Queste le categorie ed i vincitori.

Per la categoria A:

1 - Monia Casadei con "Io ti sarò stilobate";

2 - Emanuela Dalla Libera con "Io le ricordo quelle sere";

3 - Franco Fiorini con "Le rughe sai non sono tutte uguali";

4 - Pietro Catalano con "Il canto dell'usignolo",  ex aequo con Daniela Gregorini con "Dove l'eterna onda";

Per la categoria B:

1 - Andreina Trusgnac con "Pingulauenca. L'altalena che non c'era";

2 - Virgilio Atz con "Vita asimmetrica";

3 - Livio Bottani con "Senza Paradiso", ex aequo con Vittorio Di Ruocco con "Il destino di un poeta";

4 - Daniela Gregorini con "Senza di voi non sarei";

5 - Maurizio Gimigliano con "Alma";

Il Premio Margherita Anzellotti è stato conferito ad Alessandra Bucci per la raccolta "Verso la luce"; mentre il Premio Under 35 a Chiara Albertazzi per la poesia "Compostela".

Le borse di studio Macondo a:

 - Emanuele Rocco;

 - Daniela Febbraro;

 - Giovanna De Filippis.

"Abbiamo acceso il borgo con la poesia. Lo abbiamo fatto implementando Poetami - già premio e atelier di poesia - con una serie di interventi di poeti del territorio (Fiorucci, Bucci) e di fuori regione (Mosesso, Costantino) che ci hanno mostrato in quanti modi si può trasformare la parola per farla diventare metro, parola poetica" – spiega Elisa Quinto. 

"Miglianico si arricchisce di alcuni progetti ai quali da tre anni stiamo lavorando, perfezionandoli: la Biblioteca Poetica, il Muro della Poesia e il Cammino Poetico attraverso il quale scoprire il borgo. Da quest’anno abbiamo anche realizzato un’intera giornata dedicata ai più piccoli, con l’intervento di Caporaso - un momento davvero speciale di questa due giorni - oltre che con laboratori, e la cerimonia di premiazione del Paride Di Federico. Siamo soddisfatti di questa terza edizione che ha il sapore di un vero e proprio rinnovamento, di un nuovo percorso da fare insieme all’Amministrazione e a tutti i poeti che vorranno accordarci la loro fiducia nelle prossime edizioni" – conclude.

Ad impreziosire la serata è stata la conduzione di Sara Caramanico della Segreteria organizzativa del Premio PoetaMi - Miglianico Borgo in Poesia con le letture di Tiziana Tarantelli con le musiche di Pierluigi Zappacosta, Pierpaolo Tolloso al clarinetto e sax, Francesco Di Tizio alla fisarmonica.

Condividi su:

Seguici su Facebook